LA CONCESSIONE DEL TELEFONO

C'ERA UNA VOLTA VIGATA

Pippo Genuardi, nato a Vigàta il 3 settembre 1856, è un commerciante di legnami. Spiantato, ironico, amante delle donne e della tecnologia, Pippo sembrerebbe aver messo la testa a posto sposando Taninè Schilirò, figlia dell’uomo più ricco di Vigàta, ma il nostro protagonista è un uomo che in realtà non si accontenta mai.
E così, spedendo tre lettere al Prefetto Marascianno (un napoletano paranoico e complottista), mette in moto un meccanismo che lo porterà a trovarsi sotto due fuochi incrociati. Il tutto sotto gli occhi del Questore Monterchi, venuto dal Nord, che osserverà sgomento e impotente il concatenarsi folle degli eventi.

Pippo Genuardi, nato a Vigàta il 3 settembre 1856, è un commerciante di legnami. Spiantato, ironico, amante delle donne e della tecnologia, Pippo sembrerebbe aver messo la testa a posto sposando Taninè Schilirò, figlia dell’uomo più ricco di Vigàta, ma il nostro protagonista è un uomo che in realtà non si accontenta mai.
E così, spedendo tre lettere al Prefetto Marascianno (un napoletano paranoico e complottista), mette in moto un meccanismo che lo porterà a trovarsi sotto due fuochi incrociati. Il tutto sotto gli occhi del Questore Monterchi, venuto dal Nord, che osserverà sgomento e impotente il concatenarsi folle degli eventi.

Regia Roan JOHNSON
Cast ALESSIO VASSALLO; THOMAS TRABACCHI; FEDERICA DE COLA; CORRADO FORTUNA; DAJANA RONCIONE con CORRADO GUZZANTI; FABRIZIO BENTIVOGLIO; NINNI BRUSCHETTA
Genere GIALLO
Data di uscita 2020
Supporto Dvd
N.dischi 1
Durata 115'
Lingua Italiano
Sottotitoli Italiano non udenti
Supporto Dvd
Contenuti Speciali Photogallery; Backstage
12